lunedì 13 luglio 2015

Dieci Anni



Dieci anni, oggi. Un pezzo di vita trascorso. Un pezzo di strada percorso. E' quella giusta? Sì, lo è. Ma la percorro nel modo giusto? Non so, non ancora.

Dieci anni. Il momento dei saluti. Ciao a Garolf, a Edy, a Perry, alla Contessa, alle tre Ave Marie, all'ingegnere futuro pr, al mancato prete, all'arcinemico andato a Pompei, alla prima cotta dai capelli ricci, alle litigate, alle risate, al "paganesimo" e agli zii impiccati.
Sbandamento. Iniziano i dolori, la nostalgia. Arrivano nuove conoscenze: alcune per interesse, altre non approfondite, pochissime per amicizia. Gente che va e che viene, in dieci anni. Tornano le litigate, non le risate, rare, forzate.
Giornale. Blog. Libro. Germania. Altra gente che va, altra che viene. Torna qualcuno dei vecchi amici: Perry, l'ingegnere. Pochi  momenti, e fugaci. Zampilla la fontana dei ricordi.

Dieci anni, un pezzo di strada percorso. E tanta voglia di farne altra, di conoscere nuovi amici. Ricordando per sempre, con affetto, quelli che ho lasciato, per vita, non per volontà.

Nessun commento:

Posta un commento